Cantieri della memoria al Bim Taloro
Home » Archivio » Cantieri della memoria al Bim Taloro
22 maggio 2013 alle 12:05

Riscoprire e condividere le proprie radici con gli anziani del territorio e con coetanei spagnoli, immaginando di farne un lavoro. E’ l’obiettivo del progetto “I Cantieri della memoria”, presentato dal Consorzio Bim Taloro insieme alla Mancomunidad Embalse del Atazar, partner spagnolo della Sierra Nord di Madrid, con il supporto progettuale dell’impresa sociale Nuovi Scenari e ora approvato dalla Commissione europea.

Il progetto – finanziato dal Programma Ue Gioventù in Azione – è finalizzato infatti a valorizzare e condividere radici e competenze locali sia culturali sia economiche, coinvolgere gli anziani, per le loro competenze sulle attività tradizionali, e costruire prospettive di attività imprenditoriali per i giovani. I ragazzi e le ragazze dei territori rurali coinvolti saranno quindi protagonisti delle attività, che partono proprio in coincidenza con la VI Settimana europea della gioventù (dal 25 maggio al 2 giugno) e  verranno portate avanti nei prossimi mesi per culminere in una settimana di scambio internazionale, in cui il gruppo spagnolo sarà ospite del Bim Taloro e lavorerà con il gruppo sardo.

“I 36 giovani coinvolti – ha spiegato il presidente del Bim Taloro Giovanna Busia – si impegneranno a studiare, selezionare, ricostruire e trasformate in idee imprenditoriali giochi e pietanze tradizionali. Lo scambio di competenze ed esperienze tra generazioni e tra culture diverse li arricchirà e li rafforzerà come cittadini sia della comunità sia dell’Unione europea”.

“Proseguiamo un lavoro – ha aggiunto Giovanna Busia – che si inserisce nell’ambito delle politiche giovanili del nostro Consorzio, dando seguito alla collaborazione con il partner spagnolo già avviata proprio attraverso un altro progetto finanziato dal Programma Gioventù in Azione. Il territorio della Mancomunidad aveva infatti ospitato i nostri ragazzi nel 2012, grazie al progetto Ruralcrea, e i partecipanti sono tornati entusiasti per l’esperienza fatta. Anche questa attività si inserisce tra gli impegni assunti per politiche giovanili assunti in occasione della Giornata della cultura europea, che ha coinvolto amministratori e ragazzi dei comuni del consorzio il 22 dicembre scorso a Ollolai”. 

Scarica questa notizia in pdf.

 



'