Bim Taloro e Giffoni insieme per l'acqua
Home » Archivio » Bim Taloro e Giffoni insieme per l'acqua
28 luglio 2013 alle 14:48

Consorzio Bim Taloro e Gff insieme per l'acqua

Giffoni Valle Piana - E' la partnership tra Giffoni Experience ed il Consorzio Bim Taloro di Nuoro ad aprire l'ultimo giorno di incontri di questa 43 edizione. Il progetto, nato da questa sinergia s'intitola “Cinema e acqua bene comune” e rappresenta un percorso formativo per i giovani tra 16 e i 25 anni, provenienti da 13 Comuni della Provincia di Nuoro appartenenti al  Consorzio Bim Taloro che da ormai un decennio partecipano attivamente alle attività del Giffoni Film Festival. E' l'acqua, vitale bene comune, ad essere al centro dell'iniziativa promossa anche dall'impresa sociale Nuovi Scenari, presieduta da Pino D’Antonio. 

 “L’aspetto della valorizzazione dell’acqua – ha spiegato il presidente del Consorzio Bim Taloro, Giovanna Busiaè parte rilevante della missione del Consorzio. Il 2013 è inoltre l’anno dedicato alla cooperazione delle Nazioni Unite sul tema dell’acqua, fondamentale per garantirne l’accesso a tutti e una gestione equa e sostenibileLa vita delle persone e dell’ambiente – ha aggiunto Giovanna Busia – e lo sviluppo socio-economico dipendono dall’acqua, che deve essere accessibile e ben gestita. I fiumi sono e restano un bene comune primario, un patrimonio ambientale che è patrimonio delle popolazioni che lungo quei fiumi vivono e lavorano. Condividerne lo sfruttamento – conclude - per la produzione di energia deve avere anche il significato di condividere un momento della memoria collettiva, il nostro passato e il nostro futuro, rendendo protagonisti le ragazze e i ragazzi attraverso uno strumento efficace come il cinema”.

Nel corso dell’incontro con i cronisti, non è mancato l’interveto del direttore artistico del Festival Claudio Gubitosi che, dopo aver ringraziato i responsabili del progetto Giovanna Busia e Pino D’Antonio, ha anticipato un’iniziativa da svolgere durante la prossima edizione del Festival: “Il meeting delle Istituzioni”. Con quest'ennesimo progetto si vorranno far incontrare a Giffoni i governatori e gli assessori alla cultura della Sardegna e del Friuli Venezia Giulia, quest’ultima legata al Gff tramite il “Sacile Film Festival”.

Le attività rivolte ai giovani della provincia di Nuoro non sono circoscritte nei dieci giorni del Festival ma durano tutto l’anno attraverso la manifestazione educativa e formativa “Movie Days”, organizzata dall’Ente Festival per le scuole e seguite da Luigi Notarfrancesco. Leggi il comunicato stampa dal sito del Giffoni Film Festival e le altre notizie relative ai giovani giurati sardi.



'